In ottobre, dal contadino dove faccio la spesa abitualmente, ho trovato una bella zucca e non ho saputo resistere alla tentazione di sperimentare piatti nuovi.
Una delle ricette per cui l’ho utilizzata sono i canederli, avevo già spiegato la ricetta di quelli allo speck e agli spinaci, questi sono molti diversi: hanno un gusto particolare, ottimo l’accostamento tra il dolce della zucca ed il salato dello speck.

Canederli di zuccaIngredienti: (per 4 persone)
300 g. pane bianco raffermo
250 g. latte
200 g. di zucca
100 g. speck in un’unica fetta
90 g. farina
10 g. amaretti
mezza cipolla
30 g. burro
2 uova
prezzemolo
cannella
noce moscata
salvia
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione:
tagliate la zucca a cubetti

Tagliate a cubetti la zucca

Cuocetene a vapore 150 g.

cuocete a vapore 150 g di zucca

Una volta cotta schiacciatela con il passaverdure o con lo schiacciapatate

schiacciate la zucca nel passapatate

Tagliate il pane dadini, mettetelo in una ciotola con il latte, aggingete cannella e noce moscata a piacere

Tagliate il pane a dadini

Unite le uova, la zucca schiacciata, gli amaretti sbriciolati,prezzemolo tritato, mescolate bene e lasciate riposare

Nel frattempo, tagliate a dadini lo speck, la cipolla e il resto della zucca, rosolate il tutto in padella per qualche minuto

tagliate lo speck a dadini

rosolate lo speck e la cipolla

unite la zucca nela padella

Unite il tutto al pane e mescolate bene

Unite il tutto al pane

Con l’impasto formate delle palle e cuocetele per circa 15 minuti in abbondante acqua salata

Formate delle palle con l'impasto

Servite i canederli, spolverizzateli con parmigiano reggiano grattugiato e versatevi sopra del burro fuso con la salvia.

http://www.1000ricette.net/wp-content/uploads/2015/02/DSC_2723.jpgMichelePrimi piatticanederli,speck,zucca
In ottobre, dal contadino dove faccio la spesa abitualmente, ho trovato una bella zucca e non ho saputo resistere alla tentazione di sperimentare piatti nuovi. Una delle ricette per cui l'ho utilizzata sono i canederli, avevo già spiegato la ricetta di quelli allo speck e agli spinaci, questi sono molti...