La preparazione di questo piatto è molto semplice e richiede circa un’ora. Potete adeguare questa ricetta ai vostri gusti sostituendo la pancetta con altri salumi o addirittura eliminandola. Anche i formaggi li lasciamo alla vostra preferenza, generalmente si usano formaggi quali il Grana Padano, il Parmigiano Reggiano o il Pecorino, mescolati a scamorza affumicata, caciotta o simili. Può essere servito come contorno a secondi piatti a base di carni bianche oppure come piatto unico.

Ingredienti (per 6 persone):
800 g. di finocchi
800 g. di patate
200 g. di pancetta affumicata a dadini
100 g. di formaggi grattugiati misti
80 g. di pangrattato
200 ml. di panna liquida
3 uova
noce moscata
burro
pepe e sale

Preparazione:
Fate bollire 4 litri d’acqua salata e lessatevi cinque minuti i finocchi tagliati a fette sottili e le patate sbucciate e tagliate anch’esse a fette sottili. Scolate le verdure e posatele ad asciugare su teli da cucina separando le patate dai finocchi. Imburrate una teglia, cospargetela con il pangrattato, scaldate il forno a 200° e unite in una ciotola il misto di formaggi (tenetene da parte due cucchiai) e il pangrattato.
Formate nella teglia uno strato di patate e uno di finocchi, condite con il misto di formaggi e pangrattato e finite con i dadini di pancetta; ripetete gli strati finendo con i finocchi disposti a raggiera, spolverizzati con i formaggi grattugiati che avete conservato e la pancetta.
Mescolate in una ciotola le uova, la panna, la noce moscata, il pepe e il sale; versate il composto sopra le verdure. Battete la teglia in modo da far penetrare bene il composto di uova; infornate e cuocete per 25 minuti, poi sfornatelo e lasciatelo riposare dieci minuti prima di servire.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricetta precedente
«