Il cassone è meno noto della piada romagnola, la sua preparazione è molto simile, tradizionalmente veniva servito con le rosole, ma le varianti sono davvero moltissime; noi oggi ve lo presentiamo usando la farina integrale per l’impasto e lo farciamo in maniera un po’ più fantasiosa (e calorica)


Cassoni romagnoli ripieniIngredienti (per 3 cassoni):
300 g. di farina integrale
30 g. di strutto
acqua tiepida
sale fino

Per il ripieno:
2 patate
200 g. di mozzarella
100 g. di provola
1 salsiccia
50 g. di speck
50 g. di prosciutto cotto
1 pomodoro

Preparazione:
Versate la farina sulla spianatoia e unitevi al centro lo strutto e un cucchiaino raso di sale fino; impastate con le mani e aggiungete man mano l’acqua tiepida fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
Preparate l'impasto
Dividete l’impasto in quattro palle uguali.
Dividete l'impasto in quattro parti uguali
Stendete gli impasti uno alla volta con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile e farciteli a piacere.
Stendete gli impasti con il mattarello

Vi propongo tre esempi:
- patate, speck e provola
- patate, salsiccia e mozzarella
- prosciutto cotto, pomodori e mozzarella

Cominciate lessando le patate, schiacciatele con una forchetta (senza farne un purè) e dividetele in due parti
Schiacciate le patate con la forchetta
Tritate la mozzarella con il mixer e cuocete la salsiccia sgranata in una padella senza condimenti; versate su metà piada una parte della mozzarella e delle patate e la salsiccia.
Versate gli ingredienti sulla piada
Affettate la provola, versate il resto dalle patate su un’altra piada e completate con lo speck a fette.

Cassone patate speck e provola
Infine tagliate il pomodoro a pezzetti
Tagliate il pomodoro a pezzetti
Utilizzatelo per farcire l’ultima piada insieme alla mozzarella tritata ed al prosciutto cotto.
Cassone al pomodoro, prosciutto e mozzarella
Richiudete i cassoni, premete bene sul bordo con le dita in modo da sigillarli, poi ripassate i bordi premendo con una forchetta, ma facendo attenzione a non bucarli. Rifiniteli tagliando il  bordo con una rotella dentellata.

Chiudete i cassoni

Cuoceteli su un testo caldo, prima su un lato, poi sull’altro e infine disponeteli in verticale sul lato piegato in modo da cuocere bene anch’esso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *